martedì

Eh finalmente "BRIOCHES CU TUPPU"


Eh finalmente rientro da una lunghissima vacanza, dai mari di Marina di Ragusa, da un'estate che mi ha portato bellissime novità, da un blog che da oggi come tutti i Settembre da qualche anno a questa parte sarà al mio fianco per tutto un altro lunghissimo ed intensissimo anno. Per il resto ho appena compiuto un anno da quel SIGNORA NON LO VEDO MUOVERE, E SIGNORA NON C'è PIù BATTITO , E DOTTORE MA SE PRENDO UNA CARAMELLINA???
Non voglio tediarvi , ma è giusto che io ricordi quel bambino che ho lasciato volare in cielo! (Del resto sono sempre la sua mamma)
Ho conosciuto persone nuove, persone che mi hanno decisamente cambiata la vita in meglio, persone che accomunate dallo stesso dolore hanno dato vita ad un'amicizia senza confini  e quindi perchè non approfittarne di questo fantastico momento per IMPASTARE, preparatevi perchè ho fatto sia le brioches con il tuppo catanesi, sia i panini al latte, sia versioni di focacce, insomma quasi tutta l'estate con l'impastatrice accesa!


Questa versione di brioches è interamente copiata dalla mia farfallina, con delle mie modifiche personali  apportate.
Ingredienti:
500g farina manitoba
2 uova
160g zucchero (vengono un pò sciape ma perfette se le accompagnate con la granita)
80g burro
1-2 cucchiaini di aroma panettone
12 gr di lievito di birra
250g latte tiepido

Riscaldiamo il latte leggermente il latte, e sciogliamoci il lievito, con un cucchiaino di zucchero e lasciamo agire fin quando non fa una schiumetta.
Nella planetaria mettiamo la farina ed il latte accendiamo a velocità bassa, aggiungiamo un uovo e lo zucchero ed infine l'aroma, ed incordiamo,  aggiungiamo il burro morbidissimo e continuiamo ad incordare l'impasto sarà incordato quando si staccherà completamente dalle pareti della planetaria e quando salirà verso il gancio, copriamo la ciotola con uno strofinaccio e poniamo in forno con la lucetta accesa
Lasciamo lievitare per circa 2 ore, appena sarà pronto riprendiamo l'impasto e formiamo della palline di circa 80g l'una ne  vengono fuori circa 8-9 e poi formiamo altre palline più piccoline con un'estremità a cono  di circa 30g l'una scaviamo una fossetta nella palla più grande e poniamoci dentro la pallina con l'estremità a cono direttamente a contatto con la fossetta, lasciamo lievitare fino al raddoppio quindi all'incirca per un'altra ora,  spennelliamo con del latte, ho preferito il latte all'uovo. 
Accendiamo il forno a 180° ed inforniamo per circa 10 minuti dopo abbassiamo la T del forno a 160° e lasciamo cuocere per altri 5-6 minuti
Divertitevi ^_^

11 commenti:

Paulina ha detto...

Idea è molto gustoso! :)
Sono polacca e studio l'italiano. Scrivo blog dove presento le miei espirenze. Vorrei conoscere le persone che come me conducono il loro blog :)
Il mio indirizzo http://unrossettorosso.blogspot.com

Paneperituoidenti.it ha detto...

Carissima Francesca,

Bellissimo e intrigante, il tuo blog, tanto che mi sono già unita ai tuoi fans!!!
Complimenti per la grafica accattivante e per le sfiziose ricette.
In particolare, apprezzo l'amore per la tradizione e l'attaccamento alle nonne!
Sarei felice di averti come ospite (e, magari, come sostenitrice...) del mio www.paneperituoidenti.it.

A presto.

Valeria
(praticamente, una dentista ai fornelli)

Patty ha detto...

Ciao Francesca, lo sai che non ho mai fatto la brioche col tuppo? E che mi piacerebbe provare? So che è un preparato estivo e si serve col gelato o la granita, ma magari aspetto un po' l'autunno...le tue sono splendide.
Un abbraccio, PAt

Paneperituoidenti.it ha detto...

Carissima Francesca,

grazie per la visita al mio www.paneperituoidenti.it!!!
Ti seguirò senz'altro anch'io, e, ogni volta, sarà come tornare nella mia adorata Sicilia (mia patria d'adozione).
Bacioni a te e alle nonne Santina e Rocca.

Valeria

Cinzia ha detto...

bentornata amica cara .... mi hai fatto piangere!!! certo che e' giusto ricordarlo perche' sara' sempre nel tuo cuore ...mi spiace ,mi spiace veramente tanto deve essere un dolore atroce (ho visto mia sorella lo ha perso a 8 mesi ...)quindi capisco eccome!!!mi asciugo le lacrime che sgorgano come fontanelli per dirti che i panini che hai messo sono veramente una meraviglia,non ho mai usato il tuppo molto interessante questa versione!!!ciao ti stringo fortissimooo

Cinzia ha detto...

ciao

Enrica - Vado...in CUCINA ha detto...

buone, morbide e golose anche farcite ciao a presto :)

Enrica - Vado...in CUCINA ha detto...

morbide e golose anche farcite

giovanna pisano ha detto...

Francesca sei davvero dolcissima e mi hai toccato il cuore,bravissima a reagire e anche a creare queste squisitezze :-)

Flavia Pernice ha detto...

Ciao Francesca, complimenti per il blog e per questa ricetta!
Mi sono unita ai tuoi followers! Le ricette del sud sono sempre le più gustose...io sono napoletana ed ho aperto un blog con mia sorella...
ti aspetto!
http://lericettediannaeflavia.blogspot.it/

Luciana Leal ha detto...

Oi, li alguns posts do seu blog e achei muito interessante,com certeza você tem potencial, vi que você é uma pessoa esforçada que só quer falar e ser ouvida na blogosfera, assim como eu. Posso dizer que gostei muito do que li, sei que será um grande blog pois é de fácil entendimento e o conteúdo é gostoso de ler. Sou Luciana Shirley do blog http://coisasecoisasdalu.blogspot.com.br/ se desejar me visite e siga, mas só se gostar, eu vou retribuir seguindo também o seu.

Posta un commento

Leggo sempre con immenso piacere i vostri commenti, anzi mi rendono felice...esprimete senza problemi la vostra opinione...e se provate le mie ricette fatemi sapere se vi sono piaciute